Kuala Lumpur, tra antico e moderno

Kuala Lumpur è una città che definirei curiosa.
E’ un insieme di culture e tradizioni diverse che convivono nella stesso paese.
Decidiamo di visitare KL subito dopo aver visto Singapore e qui il paragone è inevitabile.
Due città totalmente diverse tra di loro seppur in qualche modo simili.
Kuala Lumpur è una città che non a tutti piace, non tutti riescono a capirla e saperla apprezzare fino in fondo.
A noi invece è piaciuta molto.

Una delle cose che caratterizza molto questa città è il continuo contrasto tra antico e moderno, tra ricchezza e povertà, tra pulito e sporco. La zona principale di Kuala Lumpur è il quartiere delle Ptronas Towers: le torri e il vicino centro commerciale Pavilion rendono questa parte della città decisamente moderna. Le Petronas meritano senz’altro una visita sia dall’esterno (che consiglio di vedere soprattutto la sera) , sia l’interno con una visita guidata che potrete prenotare direttamente sul loro sito ufficiale.

Affianco alle Petronas potrete trovare un enorme centro commerciale, il Pavilion, dove noi venivamo la sera per cenare nella sua food court.

La Malesia non è l’Europa e, soprattutto per quanto riguarda il cibo, spesso e volentieri bisogna chiudere entrambi gli occhi e quindi, e proprio per questo motivo ,abbiamo deciso di cenare sempre qui. Se siete più coraggiosi potete comunque mangiare allo street food o nella zona di China Town. Proprio qui a China Town potete trovare macellai che affettano la carne direttamente a bordo strada.

KL è una città abbastanza sicura. Noi ci siamo spostati sempre usando Grab, l’Uber asiatico.

E’ stato proprio il personale del nostro hotel a consigliarci di scaricare l’applicazione sul cellulare e usare loro per i vari spostamenti! Devo dire che ci siamo trovati benissimo e abbiamo sempre speso poco! D’altronde la Malesia è un paese molto economico .

Una delle zone più interessanti di KL è senz’altro la zona delle Batu Caves. Noi siamo arrivati qui usando appunto Grab. Purtroppo durante la nostra visita stavano facendo diversi lavori e quindi molte statue erano in fase di ristrutturazione =(

Batu Caves

Visitare le Batu Caves è gratuito, appena arriverete la prima cosa che noterete sarà un numero esagerato di piccioni e di scimmie! Prestate molta attenzione a quest’ultime perché potrebbero cercare di attaccarvi in cambio di cibo!

Una nota di merito va al Thean Hou Temple ovvero uno dei maggiori templi cinesi di KL. Anche questa volta decidiamo di affidarci a Grab per raggiungere questa zona. Appena arriviamo sembra di essere finiti in un fumetto giapponese. Il tempio è grande e, togliendo le scarpe, possiamo accedere anche al suo interno. Era la prima volta che mi capitava di vedere un tempio cinese e devo dire che mi ha emozionato molto.

Thean Hou Temple

Un altro posto che mi sento di consigliavi è l’Atmosphere 360. Prima di partire per il nostro viaggio abbiamo prenotato una cena in questo super ristorante a 300 metri d’altezza .Per poter cenare qui è necessaria la prenotazione e un abbigliamento adeguato. La sua particolarità è senz’altro la vista: potrete cenare in questo suggestivo ristornate girevole. In questo modo, stando comodamente seduti, avrete una vista di 360 gradi sulla città. Il posto è molto curato mentre il cibo (a buffet) non è niente di che.

Atmosphere 360
Buffet

Una volta terminata la cena, potrete salire sul Menara per vedere meglio lo skyline.

Skyline

Durante la nostra permanenza a KL abbiamo dormito all’holiday INN express, una struttura piacevole che mi sento di consigliarvi (prenotata tramite Booking). Le stanze erano abbastanza spaziose e pulite. L’hotel si trova a soli 800 metri dalle Ptronas raggiungibili tranquillamente a piedi usando la comodissima Bukit Bintang Pedestrian Walkway . Quest’ultimo è un ponte sopraelevato che permette di raggiungere le Petronas Towers, il centro commerciale Pavilion , il centro congressi KLCC e diversi hotel della zona evitando il traffico di KL. A tratti c’è anche l’aria condizionata e per noi è stato super comodo.

KL è abbastanza piccola, quindi se avete intenzione di visitare solo la città, vi basteranno solo 2/3 giorni.

Dopo aver assaporato questa città il nostro viaggio nel sud est asiatico continua alla volta di un paradiso terrestre…

Annunci

18 pensieri riguardo “Kuala Lumpur, tra antico e moderno

  1. Che meraviglia la Malesia, è una destinazione (come quasi tutta l’Asia) che mi affascina da sempre! Kuala Lumpur poi proprio per quel contrasto del quale qui parli deve essere super affascinante!

    Mi piace

  2. Non sono mai stata a Kuala Lampur, pero credo una visita allo street food, chiudendo gli occhi, la farei! La vista dello skyline sembra meravigliosa, idem per il tempio cinese!

    Piace a 1 persona

  3. Lo ricordo molto bene il centro commerciale Pavillon. Anche per noi è stato fonte per le nostre cene. Un viaggio fatto molti anni fa. Così come ricordo molto bene le Batu Caves. Ho visto diversi pellegrini salire in ginocchio quelle scale per penitenza. Alcuni, una volta arrivati in cima, svenivano dal dolore. Una scena molto forte che tocca il cuore

    Piace a 1 persona

  4. Non mi attira molto la Malesia, sono sincera. Prima o poi però devo convincermi a sceglierla come meta. Mi intriga molto il ristorante a 300 mt di altezza. Deve essere davvero affascinante cenare lo con quella vista!

    Piace a 1 persona

  5. Mannaggia, non ci sono mai stata ma è nella mia lista dei desideri da troppo tempo! Come faccio a convincere il marito? Mi sa che devo aspettare che il bimbo cresca ancora qualche anno, così potrà godersela al meglio anche lui!

    Piace a 1 persona

  6. Mi piacciono questi contrasti tra antico e moderno, questa coesistenza di stili l’uno accanto all’altro, che ho trovato anche in molti PAesi del nord-est europeo. Kuala Lumpur, con le sue Ptronas Towers presenti in diversi film, penso abbia solleticato la curiosità di molti

    Piace a 1 persona

  7. Guardo spesso film asiatici e malesi. Quei palazzi e ristoranti appesi ad un filo sono luoghi di riprese preferiti dai cineasti..Per il cibo hai fatto bene ad andare sempre nello stesso ristorante. Ottima la loro App per girare il paese

    Piace a 1 persona

  8. Io ci sono stata ormai due anni fa a Kuala Lumpur e mi è piaciuta! Sono andata spesso a mangiare in zona China Town, c’erano posti più puliti e posti meno puliti, ma ho sempre mangiato bene! Avevo sentito parlare dell’Atmosphere 360, ma non avevo prenotato. Come prezzi com’è? ne vale la pena?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...